SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Benedetta Tobagi e Roberta Peci assieme a San Benedetto il 9 maggio 2015. L’invito alla scrittrice milanese è arrivato dall’amministrazione comunale nel corso dell’ultimo appuntamento degli Incontri con l’Autore alla Palazzina Azzurra. Qui la Tobagi ha presentato “Una stella incoronata di buio”, libro che ruota attorno alla strage di Piazza della Loggia.

“Promuoverlo a San Benedetto è difficile – ha dichiarato il sindaco – noi abbiamo una storia di sofferenze e non abbiamo elaborato il lutto per tanto tempo. C’è voluta Silvia Ballestra per poter tornare a parlare di un periodo buio”.

Il periodo buio ha il volto di Roberto Peci, sequestrato ed ucciso dalle Brigate Rosse nell’estate del 1981. “A lui abbiamo dedicato una via – ha aggiunto Gaspari – ci portiamo dietro una scia di polemiche tutte cittadine. Quando si vive una guerra civile ad alta tensione tra fazioni, le ferite non si rimarginano facilmente. Ci vorrà del tempo e c’è bisogno di contributi come quello di Benedetta”.

Motivo per cui è stato avanzato l’invito, che porterebbe la figlia di Walter (assassinato nel 1980 da un gruppo di estrema sinistra) nelle scuole sambenedettesi per un confronto con gli studenti nella giornata dedicata alle vittime del terrorismo. Potrebbe esserci anche Roberta, che in passato la Tobagi ha già avuto l’occasione di avvicinare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.057 volte, 1 oggi)