SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grazie ad un’iniziativa dell’ex assessore provinciale Avelio Marini e l’associazione Wigwam, attiva nella sostenibilità delle risorse naturali, una delegazione di circa venti funzionari e di operatori del Distretto polacco di Drawsko Pomorski, guidata dal Direttore del settore sviluppo rurale, sarà ospite della Riviera delle Palme in collaborazione con il Ceimas (Consorzio Economia Ittica Marina Sambenedettese).

La delegazione è in Italia con lo scopo di acquisire conoscenze ed esperienze della Regione Marche (oltre che del Lazio) per poi implementarle nel distretto di Pomorskie come sviluppo aree rurali. Il punto di partenza è, infatti, legato allo sviluppo della nostra Regione negli ultimi sessant’anni. In questi sei decenni le Marche si sono trasformate fa regione agricola a territorio di rapida crescita economica attraverso una serie di buone pratiche il cui studio, ora, potrebbe contribuire alla crescita del Distretto polacco.

Così, nel “tour” marchigiano della delegazione, è stata inserita, tra i primi posti, la visita a San Benedetto, dove avverrà un incontro con omologhi regionali e comunali, in relazione alle attività del Gac-Marche Sud, per ricavare un esempio di promozione del territorio attraverso la sua cultura, tradizione e produzioni tipiche.

“Questo incontro – sostiene Nazzareno Torquati, il presidente del Ceimas – oltre ad un innegabile interesse legato alla conoscenza e all’ospitalità, potrebbe gettare le basi per una futura, interessante e prolifica collaborazione in campo agro-turistico e ittico”.

L’incontro avverrà il 27 agosto, alle ore 11, nei locali del Circolo Nautico Sambenedettese, seguito da un conviviale di degustazione di specialità locali di prodotti ittici preparati con ingredienti di agricoltura biologica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 193 volte, 1 oggi)