SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Giunta Comunale, nella seduta del 21 agosto, ha deliberato di esentare dai diritti di istruttoria, con decorrenza da lunedì 25 agosto, i procedimenti riguardanti le comunicazioni relative alla cessazione, alla sospensione e alla chiusura temporanea delle attività produttive nonché le comunicazioni riguardanti le ferie, gli orari e i turni.

“Questo provvedimento – spiega il proponente, l’assessore alle attività produttive Fabio Urbinati – rappresenta un’ulteriore intervento che mettiamo in campo, dopo quelli già attuati ad esempio nel settore dei diritti d’asta del Mercato ittico, per venire incontro alle esigenze delle imprese del territorio in questo difficile momento. La leva tributaria è quella che il Comune, compatibilmente con la salvaguardia degli equilibri finanziari, può azionare per sostenere le imprese unitamente ad uno sforzo per semplificare al massimo le procedure”.

“Per quest’ultimo aspetto – conclude Urbinati – vorrei ringraziare il personale dello Sportello Unico delle Attività Produttive per il costante lavoro di sburocratizzazione degli iter amministrativi che svolge, anche recependo le indicazioni degli utenti. Ricordo che oramai quasi tutte le pratiche del Suap si svolgono in maniera telematica con riduzione dei tempi e degli oneri a carico degli operatori commerciali”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 223 volte, 1 oggi)