ASCOLI PICENO – Comincia a delinearsi l’ipotesi dell’errore umano. La Procura di Ascoli ipotizza che lo scontro tra i due aerei sia stato causato da una manovra sbagliata. Saranno acquisiti i tracciati radar, i piani di volo e uno storico di piani dei voli precedenti sulla stessa rotta.

È stato anche deciso l’esame del Dna sui resti dei due militari trovati il 20 agosto per identificarli.

Nel frattempo è stata trovata nelle colline ascolane una delle scatole nere. È stata individuata tra i rottami degli aerei.

Continuano le ricerche per trovare gli altri due piloti dispersi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 987 volte, 1 oggi)