SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono giunte lamentele da parte di cittadini che reclamano pulizia in tratti importanti di Porto d’Ascoli.

Specialmente presso il Parco Ristori dove sono stati segnalati incuria e degrado con erbacce alte 50 centimetri che in alcuni punti rendono difficoltoso il transito dei pedoni. Pure vicino alla ferrovia è presente un degrado composto da cespugli e fogliame che diventano dimore per ratti e serpi. Inoltre è stato fatto notare che in caso d’incendio la zona diventerebbe pericolosa per l’intera collettività. Anche nella pista ciclabile adiacente al Parco Ristori sono presenti fogliame e sporcizia.

Il problema, secondo anche il comitato di quartiere Porto d’Ascoli Centro, esiste da qualche tempo e non fa onore alla città che si trova ad affrontare il periodo estivo in queste condizioni con la presenza di turisti provenienti da tutta Italia e parte dell’Europa. È stato richiesto un intervento immediato, da parte dell’amministrazione e dei vari enti, per riportare queste zone alla normalità.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.245 volte, 1 oggi)