SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prosegue a pieno ritmo la stagione del Geko, lo storico live club della Riviera ogni sera riserva una ricca scaletta: concerti dalle 23 all’una e dall’una in poi parte la consolle con lo staff Geko, con Dj Luca D & Mr.Force Dj con Stefano C. Vj e Tania alla voce.

Lunedì 18 agosto è la volta di un sambenedettese, Mudimbi, che inizia ad esplorare le radici rap/hip hop fino ad sperimentare dub-step e moombahton.
Mercoledì 20 agosto è il turno di una delle rock-band più irriverenti del panorama della “Nuova Musica Italiana” i Management del dolore post-operatorio, anche conosciuta con l’acronimo MaDe DoPo. Il gruppo ha toccato tutti i migliori live-club e i maggiori festival italiani e stranieri,sono stati anche protagonisti al concertone del primo Maggio 2013 di Roma.

Entrambi gli eventi iniziano alle ore 23 e sono ad ingresso libero.


Mudimbi nasce a San Benedetto del Tronto,inizia con il rap nel 2000.
 Comincia a cantare nelle serate dancehall, poi drum’n’bass, dubstep. Inizia a scrivere anche su techno, trap, kuduro, moombathoon, UKfunky, grime e varie ed eventuali.
Nel 2012 gira i primi videoclip, di cui cura sempre storyboard e scenografia e, in parte, regia e fotografia. 
Nello stesso anno viene chiamato a cantare a Kiev in seguito alla collaborazione con un produttore del posto, nella traccia Colera. Rilascia altri 2 singoli ufficiali sempre del 2012, Tutto esaurito ed Erbavoglio e alcuni featuring. Nel 2013 rilascia in free download la traccia Supercalifrigida e fa impazzire prima trapmusic.net e poi Radio Deejay. Arriva nel 2014 il suo primo disco intitolato “M”, un EP di 5 tracce e diversi generi musicali, ed un nuovo videoclip per il primo singolo estratto “Balb & Tando”.

La band Management del dolore post-operatorio si inserisce rapidamente tra i gruppi emergenti più interessanti dell’ultimo decennio, secondo la critica musicale e l’opinione pubblica. Il primissimo e introvabile disco autoprodotto nel 2009 “Mestruazioni” (Videoradio) riceve positive recensioni sui portali web e giornali di musica, attirando in poco tempo l’attenzione di addetti ai lavori. Sull’onda dei numerosi successi raccolti, salgono sul gradino più alto del podio anche per il concorso Upload di Bolzano nel 2011, alla cui direzione artistica c’è Cristiano Godano dei Marlene Kuntz. La loro carriera musicale si costruisce soprattutto davanti alle folle assetate di musica dal vivo: in meno di due anni contano più di 150 concerti, spesso in sold out, in tutta Italia e all’estero (sono protagonisti anche allo Sziget Festival di Budapest nell’estate del 2012). Verso la fine del 2012 sono ospiti speciali al MEDIMEX di Bari con un concerto sold out. Il concerto più famoso della loro vita è il Concerto del Primo Maggio 2013 a Roma. Tra il 2012 e il 2013 la band compone le undici tracce dell’album nuovo “McMAO”, prodotto artisticamente sempre da Manuele “Max Stirner” Fusaroli a Ferrara. Il nuovo disco “McMAO” è in vendita nei negozi fisici e digitali dall’11 marzo 2014 per Color Sound Indie in coproduzione con MArteLabel e distribuzione Universal Music Italia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 332 volte, 1 oggi)