SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si dice che la criminalità non va mai in vacanza. Anzi, a farne le spese sono molto spesso i vacanzieri stessi. Ciò è successo a una famiglia proveniente dalla provincia di Foggia mentre risiedeva in villeggiatura in una casa di via Marcantoni a San Benedetto del Tronto.

È stato arrestato dai carabinieri, nella notte tra il 16 e il 17 agosto, un ragazzo di Cupra Marittima che si stava dileguando dall’abitazione dopo aver rubato un centinaio di euro.

Il 24enne, con alle spalle vari precedenti penali, è stato portato nel carcere di Fermo e sarà processato per direttissima.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.305 volte, 1 oggi)