SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È morto a Cortina d’Ampezzo Piero Alberto Capotosti. Il noto giurista era nato a San Benedetto il 1 marzo 1942. Presidente della Corte Costituzionale dal 10 marzo al 6 novembre 2005, fu nominato giudice costituzionale da Oscar Luigi Scalfaro nel 1996.

Precedentemente, dal 1994 al 1996, Capotosti era stato vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura. Nel 1998 il Comune di San Benedetto gli assegnò il Premio Truentum.

“La notizia della scomparsa del professor Capotosti ci coglie di sorpresa e ci lascia esterrefatti”, dice il sindaco Gaspari. “Non più di qualche mese fa ho avuto un cordiale colloquio telefonico con lui e ci eravamo dati appuntamento per il periodo estivo a San Benedetto, città che gli aveva dato i natali, che lui ha sempre amato e che frequentava nei momenti di relax o per tenere delle lezioni. Capotosti ha dimostrato in tutti i prestigiosi incarichi ricoperti doti di saggezza, equilibrio, competenza ed equanimità meritando sempre fiducia ed elogi. La città perde un grande uomo e un caro amico, l’Italia perde un giurista competente e un fedele, qualificato e prestigioso servitore dello Stato”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.216 volte, 1 oggi)