SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Intorno alle 4 del 9 agosto una volante della Polizia interveniva presso un noto locale di San Benedetto del Tronto, in quanto un personale addetto alla sicurezza aveva fermato due persone. Una delle quali si era resa responsabile del furto di un iPhone 5.

Infatti era successo che l’addetto alla sicurezza, mentre si trovava all’ingresso del locale, aveva notato un soggetto, poi identificato per G.K. (classe 1991) che in tutta fretta si apprestava ad uscire dal locale. Il giovane veniva fermato e nel frattempo sopraggiungeva una ragazza che affermava che gli era stato sottratto dall’interno della sua borsetta il cellulare.

Il malvivente vistosi scoperto tentava di disfarsi del cellulare facendolo cadere a terra.

Mentre ciò accadeva arrivava la pattuglia che ha bloccato e portato il ragazzo in Commissariato dove poi si è proceduto all’arresto per furto. L’apparato mobile veniva restituito alla legittima proprietaria.

L’arrestato aveva precedenti per reati contro il patrimonio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.841 volte, 1 oggi)