SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stato compiuto, l’8 agosto, l’ennesimo servizio interforze per il contrasto all’abusivismo commerciale in Riviera coordinato dalla Polizia di Stato e che ha visto la partecipazione della Guardia di Finanza, Forestale, Polizia Municipale.

E’ stato controllato un appartamento di via Manzoni dove nei giorni precedenti si era riscontrato un sospetto via vai di extracomunitari.

Alle 7 del mattino si è fatto ingresso e all’interno sono stati trovati 16 bengalesi in poco meno di 70 metri quadrati. Di essi undici erano in regola con il permesso di soggiorno mentre 4 erano clandestini e pertanto sono stati espulsi e denunciati.

All’interno del piccolo appartamento non vi erano le condizioni igienico- sanitarie per la permanenza di ben 15 persone. E’ stata quindi effettuata la dovuta segnalazione alla Asur competente e al Comune di San Benedetto.

Sono stati sequestrati 3914 articoli contraffatti griffati Samsung, Apple, Nokia. Huawei ed LG, 11472 giocattoli prive del marchio CE o peggio con marchio CE contraffatto, 153 articoli elettrici senza marchio CE. Tutto materiale di rilevanza penale e potenzialmente pericoloso per la salute per cui sono state denunciate 3 persone.

2428 collanine, bracciali e cianfrusaglie varie, 194 cover per cellulari non contraffatte e 147 occhiali non contraffatti per cui sono state segnalate in via amministrativa 5 persone.

Sarà segnalata la persona che ha dato in sublocazione l’appartamento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 409 volte, 1 oggi)