SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nell’ambito di una complessa ed articolata attività di rafforzamento dei dispositivi di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, la Squadra Mobile di Ascoli Piceno,  nei mesi di giugno e luglio,  ha tratto in arresto 10 corrieri di droga.

I particolari saranno resi noti dal dirigente della Squadra Mobile Roberto Di Benedetto nel corso di una conferenza stampa che si terrà presso la Questura di Ascoli Piceno.

Sono stati sequestrati tre chili di droga, tra cui eroina e marijuana, destinata alla Riviera Adriatica che una volta venduta avrebbe reso circa 200 mila euro. Gli agenti hanno svolto servizi mirati (una trentina di uomini, oltre a cani antidroga) fra turisti e pendolari su mezzi pubblici. I corrieri venivano da Napoli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 829 volte, 1 oggi)