SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Proseguono anche nel periodo estivo in tutta la città i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza degli edifici scolastici. Sono diversi i cantieri aperti. Partendo da sud, la scuola “Cappella” è oggetto di un ulteriore intervento di miglioramento sismico dell’edificio. Grazie ad un finanziamento del Ministero delle Infrastrutture e i Trasporti di 300 mila euro, si riuscirà ad incrementare il coefficiente di sicurezza dell’edificio che, a fine lavori, risulterà quasi completamente adeguato alle norme antisismiche.

Sono in corso i lavori di demolizione del tetto e della pensilina presente sull’ingresso della scuola. Al posto del tetto verrà installata una copertura piana che potrà eventualmente accogliere impianti fotovoltaici. Invece la pensilina verrà ricostruita più ampia, esteticamente più gradevole ma soprattutto più leggera e ininfluente dal punto di vista del carico sull’edificio. Questi lavori saranno terminati entro l’inizio dell’anno scolastico, ma in autunno si realizzeranno in diversi punti esterni all’edificio controventi metallici necessari ad un ulteriore irrigidimento e all’assorbimento dell’energia sismica sprigionata da un eventuale terremoto.

L’infanzia di via Alfortville nell’anno scolastico 2014/2015 accoglierà una classe montessoriana. Gli uffici comunali, in collaborazione con l’ISC “Sud”, hanno provveduto ad ordinare le attrezzature didattiche indispensabili per l’applicazione di questo metodo di insegnamento che l’Amministrazione intende attivare anche a San Benedetto. Il costo complessivo è di 11.874 euro.

Alla scuola “Spalvieri” si sta effettuando un intervento di efficientamento energetico da parte della Cpl Concordia pari a 110.868 euro. I lavori consistono nell’isolamento termico della palestra, nella realizzazione di una nuova cucina e relativo refettorio e in altre opere di adeguamento. Tutti questi interventi sono propedeutici al fatto che le dieci classi della scuola dell’infanzia di via Mattei verranno ospitate nell’edificio sud del plesso scolastico di via Colleoni.

Infatti per tutto l’anno scolastico 2014/2015 l’infanzia di via Mattei sarà oggetto di lavori di ristrutturazione pari a 410 mila euro di cui 250 mila euro a finanziati dalla Regione Marche. I restanti 160 mila euro necessari per eseguire il progetto saranno conteggiati nei lavori che la Cpl Concordia, titolare contratto di servizio per la gestione degli impianti tecnologici degli edifici comunali, deve eseguire.

Gli interventi consisteranno nel miglioramento sismico della struttura, nell’efficientamento energetico attraverso la realizzazione di un cappotto termico e nella sostituzione dei serramenti esterni. Si procederà alle opere di adeguamento igienico sanitario e all’ampliamento della cucina, allo spostamento della centrale termica sotto il portico, alla realizzazione di una nuova aula e alla ristrutturazione degli spogliatoi della palestra oltre a lavori di sostituzione della pavimentazione interna e degli infissi.

Nel plesso di via Golgi dell’Isc “Centro” si sta provvedendo ad adeguare l’edificio all’aumento delle classi della media. E’ stata approvata dal Consiglio comunale del 31 luglio la variante parziale al piano regolatore finalizzata alla realizzazione del polo Scolastico “M. Curzi” tramite ristrutturazione dell’ex tribunale che andrà ad ospitare le classi che oggi sono ospitate nei plessi di via Golgi e via Asiago.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 166 volte, 1 oggi)