MARTINSICURO – John Fante sarà il protagonista del terzo appuntamento con il Martinbook festival 2014, che si terrà alle ore 21 alla rotonda Las Palmas sul lungomare Europa a Martinsicuro (TE). In caso di maltempo, invece, l’evento avrà luogo presso la sala Consiliare del Comune di Martinsicuro in via Aldo Moro.

Ad aprire la serata sarà Tiziano Teti, sindaco di Torricella Peligna (Chieti), sede dell’ormai celebre Festival letterario dedicato a John Fante “Il dio di mio padre”, giunto quest’anno alla IX edizione.
Insieme a lui e al moderatore dell’incontro Filippo Massacci, assisteremo alla proiezione del documentario “John Fante. Profilo di scrittore” (Fazi Editore, 2003), scritto e diretto da Giovanna Di Lello, direttrice artistica del festival chietino.

Il documentario, che raccoglie le testimonianze dei figli di Fante e le riflessioni di noti scrittori e musicisti italiani suoi ammiratori (Sandro Veronesi, Marco Vichi, Vinicio Capossela), è risultato il vincitore del Premio Best Documentary al Los Angeles Italian Film Awards 2003.

Lo scrittore italo-americano autore di “Chiedi alla polvere”, osannato da Charles Bukowski e scomparso nel 1983, ha sangue abruzzese: proprio a Torricella Peligna, infatti, nasce e vive il padre Nicola Fante prima di emigrare negli Stati Uniti agli inizi del ‘900.

A raccontarci la storia e i libri di John Fante salirà sul palco anche La Compagnia della Polvere, composta dallo scrittore Alessio Romano e dal musicista Christian Carano, che presenterà uno spettacolo di reading musicale.
La serata si concluderà sulle note jazz del concerto di Edy Mercuri, voce degli Old Five Swingers.

Da non dimenticare, inoltre, le attività che si svolgeranno parallelamente al festival: una mostra di pittura Collettiva Young Art e Elliot la MitoVelò, biblioteca itinerante per bambini e ragazzi, a cura di Fiona Sansone.

“È importante ringraziare l’Associazione Culturale Martinbook – ha dichiarato in sede di presentazione Boris Giorgetti, consigliere comunale delegato alla cultura – Sono molto soddisfatto della qualità del festival, che ospita personaggi di fama nazionale ed internazionale e che, soprattutto, mantiene numerose attività collaterali alla letteratura.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 262 volte, 1 oggi)