SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dal 2 all’11 agosto musica, danze e cibo tipico argentino incendiano la zona dell’ex Galoppatoio.

Dopo il successo della scorsa estate, torna la per la sua seconda edizione “Que Rico”, il festival della tradizione argentina, organizzato in collaborazione con l’Asociacion Cultural Argentina e l’Ambasciata della Repubblica Argentina. L’obiettivo è quello di disegnare un piccolo angolo di Argentina, meta tra l’altro di numerosi migranti all’inizio del diciannovesimo secolo, e di rafforzare un legame con quel popolo che è sempre stato speciale.

La Regione Marche patrocinerà l’evento, che prenderà il via in concomitanza della Notte di Mezza Estate. “A San Benedetto la comunità italo-argentina è corposissima”, informa l’assessore al Commercio, Fabio Urbinati. “Questa non è una sagra e mai lo sarà”.

Si potranno degustare specialità come il chorizo (salsiccia), i choripan (panini con la salsiccia), le empanadas (panzerotti fritti ripieni), il dolce a base di latte chiamato “dulce de leche” e molto altro.

Ovviamente non potrà mancare il piatto nazionale: l’asado. Tradotto letteralmente significa “arrosto” e consiste generalmente in carne di manzo (ma può essere anche vitello) cucinata sulla griglia per molto tempo, il cui sapore viene poi esaltato con l’unico condimento previsto: il “chimichurri”, una miscela di olio, spezie, aceto e limone.

Spazio poi al tango, ballo che, insieme a gruppi rock argentini e di folk sudamericano, accompagneranno la serata. Tra gli ospiti di punta spicca infine Lito Fontana, protagonista di due concerti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.145 volte, 1 oggi)