SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Divieto di balneazione nel tratto di mare all’altezza della foce dell’Albula. Nel campionamento dell’Arpam del 21 luglio è stata riscontrata una concentrazione di batteri escherichia coli e di enterococchi superiori ai limiti di legge.

Immediata l’ordinanza del sindaco Gaspari, firmata martedì mattina, che impone il divieto per un segmento compreso tra i 50 metri a nord e 50 metri a sud del torrente.

Il Comune provvederà a segnalare il provvedimento attraverso segnalazioni e cartelli affissi sulla riva delle zone interessate.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.844 volte, 1 oggi)