MARTINSICURO – Blitz sulle spiagge di Martinsicuro e Villa Rosa per combattere il dilagante fenomeno del commercio abusivo.

I carabinieri della locale stazione, coadiuvati dalla Capitaneria di Porto e dalla Guardia di Finanza di Giulianova, hanno effettuato controlli a tappeto sull’arenile truentino.

Nell’operazione sono stati fermati 5 ambulanti stranieri, in regola con il permesso di soggiorno ma senza licenza per il commercio ambulante, ai quali sono state elevate sanzioni per un totale di 21mila euro e sequestrati i prodotti in vendita per un valore di circa 6mila euro. Diversi ambulanti alla vista delle forze dell’ordine sono fuggiti abbandonando la mercanzia in spiaggia.

Inoltre, nuovi controlli antiprostituzione nella parte nord di Martinsicuro e Villa Rosa sud. I carabinieri hanno monitorato, nella giornata di giovedi 24 luglio, le zone più a rischio della città, ma questa volta, forse grazie agli effetti di un’operazione dei giorni scorsi, non sono state trovate prostitute in strada e clienti a contrattare prestazioni.

Le forze dell’ordine fanno sapere che i controlli continueranno anche nei prossimi giorni, anche nelle ore diurne, al fine di scoraggiare il fenomeno.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 622 volte, 1 oggi)