SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In una serata chiamata “Maremoto migrante” con un evidente richiamo all’impegno civile della band, gli Almamegretta, ripartendo dalle loro radici dub più profonde, proporranno sul palco dell’ex galoppatoio una nuova esperienza live basata sulle tracce di “Sanacore”, il loro classico capolavoro inserito fra i migliori 100 album italiani di sempre. Sarà un concerto che rivisiterà tutte le tracce di questo album fondamentale con la sapienza strumentale della band originale al completo e la passione della voce di Raiz.

Prima e durante il live degli Almamegretta, verrà proiettato un video tributo a Stefano Facchielli “D.Rad”, il dub master del gruppo morto in un incidente stradale nel 2005, e un video delle registrazioni dell’album “Sanacore” girato a Procida nel 1994.

La serata però si aprirà alle 21.30 con la proiezione del documentario “Conquiste. Qualcosa sulla musica qui da noi” che racconta le ordinarie fatiche, le motivazioni e le quotidiane conquiste di chi fa musica oggi in Italia, radicando il racconto nelle esperienze dei musicisti del territorio.

Dalle 22 saliranno sul palco i “Fukada Tree”, frutto di un progetto electro – dub nato dall’incontro di musicisti giovani ma non nuovi alla scena underground nazionale, e gli “Uscita 17”, band romana che mescola l’alternative rock degli anni ’90, la poesia della musica d’autore italiana, i suoni contemporanei dell’indie rock e del pop elettronico europeo. Nell’area ex galoppatoio sarà presente anche una troupe dell’emittente televisiva “Sky” che seguirà il concerto degli “Uscita 17”. La serata si chiuderà con il dj set dub reggae di “Muccigna Roots & Bass Unity Sound System” amplificati da un impianto autocostruito in originale stile anglo-jamaicano.

Da segnalare che, dalle 19.30, nell’area ristoro ci sarà l’aperitivo “Maremosso”: si potranno degustare ottime birre artigianali e street food di qualità ascoltando le selezioni musicali dei dj del Maremoto e visitare il mercatino dell’artigianato. L’ingresso è gratuito.

Per informazioni 334.8462642; 333.5099339; www.maremotofestival.it; facebook.com/MaremotoFestival.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 203 volte, 1 oggi)