CUPRA MARITTIMA – Torna anche quest’anno (sabato 26 e domenica 27 luglio) “Tempi di aratura”, un viaggio alla riscoperta delle nostre origini contadine, organizzata dall’associazione “Tourist Ok”, presso contrada San Michele, immersi nella splendida campagna cuprense.

Sabato 26 luglio si inizia con l’apertura degli stand gastronomici alle ore 17, si prosegue poi alle ore 18 con “Spighe al Sole: dalla mietitura alla tavola” presentato da Luca Sestili e lo spettacolo comico di Stefano e Gianluca alle ore 20.30. Domenica gli eventi inizieranno al mattino presto, più precisamente alle ore 8.30 con il ritrovo dei trattori e l’aratura con cingolati di qualsiasi marca e tipo senza allestimenti industriali. Alle ore inizierà l’aratura di gruppo, un vero e proprio spettacolo raramente ripetibile, poi alle ore 12 verranno aperti gli stand gastronomici. Nel pomeriggio ci sarà la benedizione dei trattori e alle 17.30 si ripeterà l’illustrazione animata dai rievocanti “Spighe al sole”. Seguiranno gare di abilità tra trattori e la premiazione dei vincitori. Il menù sarà semplice ma genuino: pepi con lu lonzi e pepi con la mortadella, ovvero focaccia realizzata con farina di grano di produzione locale macinata a pietra, farcita con il lonzino o con la mortadella. Si potranno gustare inoltre tagliatelle alla contadina, agnello arrosto con insalata, panino con salsiccia, patatine fritte, cocomero e bevande varie. Nei due giorni di festa sarà disponibile il bus navetta gratuito da piazza della Libertà.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 421 volte, 1 oggi)