SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono giunte lamentele di molteplici cittadini che hanno segnalato, alla centrale di monitoraggio della Ciip posta a Parma, la scarsa illuminazione in alcuni punti delle vie di Porto d’Ascoli. Alcune lampioni sono fuori uso, non erogano luce come accade in via Piave, Turati ed Esino. Le preoccupazioni dei residenti sono un pericolo d’incidenti stradali e furti causati dalla scarsa illuminazione.

Nonostante le richieste d’intervento, quest’ultime vengono disattese e le strade interessate continuano a non essere illuminate. Il presidente di Porto d’Ascoli Centro, Elio Core, ha disposto un comunicato agli organi preposti di porre gli strumenti necessari per ripristinare un servizio pubblico fondamentale per l’intera comunità e per i turisti che in questo periodo frequentano la città.

Il Comune ha precisato che per segnalare guasti ai lampioni è disponibile nel sito la pagina “Ufficio relazioni con il pubblico”.

Bisogna rivolgersi al numero verde della Cpl Concordia, azienda che gestisce l’appalto, chiamando 800292458.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.377 volte, 1 oggi)