GROTTAMMARE – Restano agli arresti domiciliari i cinque educatori della ‘Casa di Alice’. A deciderlo è stato il Gip, che ha respinto le istazione dei difensori e che hanno preannunciato appello.

Secondo i difensori, tutti gli indagati avrebbero chiarito gli atteggiamenti adottati nella gestione dei pazienti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 893 volte, 1 oggi)