MARTINSICURO – Sicurezza, il tema più infuocato di questa estate truentina. Dopo la mancata assegnazione del posto estivo di Polizia, dopo il consiglio comunale dello scorso 10 luglio, in cui è stata presentata una mozione sul tema (poi ritirata, il progetto verrà prima discusso nelle apposite Commissioni) da parte dei consiglieri di minoranza Massimo Vagnoni e Alduino Tommolini, il dibattito si è spostato tra i cittadini. Su facebook è un continuo postare di foto di siringhe, di spacciatori, di scippi e di altre situazioni di degrado che stanno affliggendo Martinsicuro.

E proprio dagli utenti del famoso social network è stato chiesto al direttivo dell’associazione Difendiamo il Territorio un incontro pubblico per parlare del problema sicurezza in città. 

“E’ stato un dibattito molto interessante – dice Massimo Muscella, uno dei fondatori dell’associazione – grande la partecipazione dei cittadini, cosa che in passato era un pò mancata. Tante le proposte e le segnalazioni che ci sono state fatte e, per quanto ci riguarda, continueremo con rinnovata determinazione a portare avanti la nostra battaglia e stiamo già pensando ad una serie di iniziative di sensibilizzazione sull’argomento.

Annuncio, infine, che la prossima riunione aperta si terrà il prossimo lunedi 21 luglio, presso la nostra sede di via Bolzano (a fianco al Bar Gabry) e inviteremo pubblicamente a partecipare il sindaco Paolo Camaioni. Noi non ce l’abbiamo con nessuno, ma è nostro interesse, e di tutti i cittadini, affrontare insieme le problematiche che affliggono la nostra città“.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 627 volte, 1 oggi)