MARINA DI PISA – Riscatto doveva essere e riscatto è stato. La Happy Car Samb beach soccer supera agevolmente (6-0) il fanalino di coda Lamezia e si prepara al gran finale del proprio girone della serie A Enel della prossima settimana a Viareggio.

In Versilia i rossoblu disputeranno le gare decisive del girone contro Milano (che sabato è stato clamorosamente sconfitto dal Barletta) e contro i padroni di casa alla ricerca dei punti necessari per entrare nella final eight di Catania.

“Una gara dominata contro un avversario al quale abbiamo concesso solo due tiri in porta– ha dichiarato il tecnico Di Lorenzo – peccato per qualche intervento un po’ al limite del regolamento che ha costretto il nostro Juninho alle cure mediche in ospedale dove gli sono stati applicati ben quattro punti di sutura al volto. I risultati delle altre gare tra ieri e oggi fanno sì che la tappa finale sia delicatissima, ma almeno i nostri non potranno avere gli atteggiamenti di sufficienza che ci sono costati punti importanti lungo il cammino di questa serie A”.

Questo il tabellino della gara. Happy Car Sambenedettese: Carotenuto, Leghissa, Pastore, Jordan, Di Maio, Soria, Palma, Bruno Novo, Marazza, Juninho, Addarii, Comello. All: Di Lorenzo. Lamezia Terme: D’Augello, Morelli, Rocca, Notaris, Mascaro, Romagnuolo, Muraca, Coscarelli, Lanzo, Chirumbolo, El Madi, Perciamontani. All: Saladino. Arbitri: Romani (Modena), Sicurella (Agrigento). Reti: 4′ pt Bruno Novo (S), 9′ pt Juninho (S), 2′ st Soria (S), 9′ st Marrazza (S), 9′ tt Di Maio (S) su calcio di rigore, 12′ tt Jordan (S). Note: Ammoniti Muraca (L), Bruno Novo (S).

Una nota di colore per i sambenedettesi. Per festeggiare il ventesimo compleanno di , figlio del mister Oliviero e mascotte della squadra, il ragazzo ha svolto le funzioni di dirigente accompagnatore della squadra, frangente che è stato applaudito da tutto il pubblico sugli spalti. “Matteo ha provato una grandissima gioia – ha concluso Di Lorenzo – è stato davvero una situazione commovente”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 198 volte, 1 oggi)