SAN BENEDETTO DEL TRONTO –Un pò di azzurro anche in questa edizione della San Benedetto Tennis Cup. Dopo aver perso tutta la pattuglia italiana nel singolare fra il primo e il secondo turno, oggi Potito Starace e Daniele Giorgini hanno trionfato nel torneo di doppio. Battuta in finale 6/3 6/4 la coppia sudamericana formata dal boliviano Desein e dal peruviano Galdos. Per il tennista sambenedettese si tratta del primo successo in un Challenger del 2014, mentre Starace aveva già vinto poche settimane fa, con Daniele Bracciali, il torneo di Caltanissetta. Allenati da Fabrizio Fanucci, Starace e Giorgini hanno giocato insieme per la prima volta quest’anno. Nel primo set break degli azzurri dopo pochi minuti che si trovano avanti 5-2. Sussulto dei sudamericani che rimontano fino a 5-3 con una palla per andare 5-4. Una volée e un vincente di Giorgini invece consentono agli azzurri di vincere il parziale. Nel secondo set equilibrio fino al 6 pari, si va al tiebreak. Qui Desein riesce a trovare un paio di colpi spettacolari per fare la differenza e allungare la partita al match tiebreak. Nel gioco decisivo finale non c’è storia con gli azzurri che vincono nettamente 10-5, chiudendo al primo match point utile. Quasi commosso alla fine Giorgini, ovviamente applauditissimo dal pubblico di casa. “Vincere qui – ha detto a caldo – è sempre una sensazione diversa. Sono molto felice e dedico questo successo a Potito che mi ha dato una grossa mano per vincere”. Nel suo commento flash post partita Starace ha voluto ringraziare il pubblico caloroso del Maggioni, ricordando la sua prima apparizione su questi campi nel 2001. Il programma di giornata prosegue ora con le due semifinali del singolare: si affronteranno prima Haider Maurer contro Martin e poi Dzumhur contro Gombos. Risultato finale doppio: Starace/Giorgini b. Desein/Galdos 6/3 6/7(3) 10-5.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 330 volte, 1 oggi)