ALBA ADRIATICA – Evade dai domiciliari per andare a trovare la moglie a Villa Rosa, ma sulla sua strada trova i carabinieri che lo arrestano.E’ ora rinchiuso nella camera di sicurezza della caserma di Alba Adriatica, in attesa del processo per direttissima, Massimo Levakovic, un rom di 36 anni (fratello di Danilo, condannato per l’omicidio Fadani).

L’uomo la notte tra l’8 e il 9 luglio, si è allontanato dalla propria abitazione, dove stava scontando una detenzione domiciliare, per andare a Villa Rosa a casa della moglie. E proprio nei paraggi dell’abitazione della donna è stato rintracciato e tratto in arresto dai carabinieri di Martinsicuro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 383 volte, 1 oggi)