SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Illustri professori del calibro di Antonio Gasbarrini, Giovanni Gasbarrini e Francesco Franceschi saranno i relatori del convegno di gastroenterologia, che si terrà nella Riviera delle Palme, denominata “città del benessere”.

A settembre scorso, a Berlino, il professor Giovanni Gasbarrini ha ricevuto il più prestigioso riconoscimento della United European Gastroenterology per il suo lavoro pionieristico nella fisiopatologia dei disturbi gastrici, intestinali e del fegato a livello nazionale e internazionale. Giovanni Gasbarrini è, anche, membro fondatore del gruppo europeo degli studi sull’helicobacter (società scientifica che fa parte della Federazione europea di gastroenterologia); è presidente della “Fondazione ricerca in medicina” onlus. Dal 1993 al novembre 2010 è stato Professore di medicina interna nell’Università Cattolica del S. Cuore di Roma dove ha diretto l’Istituto di Medicina Interna e Geriatria.

“Siamo onorati di essere la città del benessere e di ospitare questo importante convegno”, ha annunciato il sindaco. “San Benedetto è una palestra naturale e dobbiamo puntare, anche, sul benessere culinario, infatti da anni proponiamo nelle mense scolastiche il buon cibo cioè sono stati introdotti prodotti biologici e pesce azzurro”.

Sabato 19 luglio, dalle 12 alle 18, presso l’area ex camping, ci sarà l’esposizione del colon e dello stomaco gonfiabili, visitabili dall’interno, in un’area apposita situata in posizione adiacente la spiaggia. Verranno organizzati percorsi guidati da operatori sanitari dedicati, riservati  a tutti i cittadini interessati, con illustrazione pratica delle principali patologie a carico dello stomaco e del colon. Nel pomeriggio, dalle 18.30 alle 21, presso la palazzina azzurra, si terrà una tavola rotonda dal titolo “noi siamo quello che mangiamo: l’alimentazione come terapia”. Nella tavola rotonda si tratterà, anche, di “prevenzione primaria, corretta alimentazione, uso eccessivo di alcol, l’importanza dei prodotti del territorio e della personalizzazione dell’alimentazione”, sottolinea  Antonio Gasbarrini,  professore specialista in medicina interna e in gastroenterologia ed endoscopia digestiva all’università cattolica del Sacro Cuore di Roma.

“La regione Marche è una terra ricca di alimenti salutari”, afferma il professor di medicina interna Francesco Franceschi,  “dai maccheroncini di Campofilone alla mela rosa dei monti Sibillini, al pesce per arrivare alle olive ascolane, quindi è importante divulgare più informazioni possibili ai turisti, alle famiglie, ma anche agli operatori turistici”.

L’area dell’ex camping è stata scelta perché in una posizione strategica, per arrivare ad informare un vasto numero di turisti, ma anche di bambini.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 617 volte, 1 oggi)