SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Eccellente performance di Loris Manojlovic nella rassegna iridata allievi che sui 400 ostacoli conquista uno splendido terzo posto correndo la finale di sabato 21 in 54”52, abbassando il record personale di oltre un secondo. Un enorme progresso per il 16enne della Collection Atletica Sambenedettese allenato da Adalgisa Vecchiola, capace quindi di mettersi al collo il suo terzo bronzo tricolore in meno di un anno, dopo quelli ottenuti da cadetto nel 2013 sui 100 ostacoli e poi in questa stagione nei campionati italiani indoor di Ancona sui 60 ostacoli.

Nato e cresciuto a San Benedetto del Tronto, il cognome deriva dal papà Igor, serbo di Belgrado che ha giocato nella Nazionale jugoslava di rugby, prima di trasferirsi in Italia nel 1991. Majnolovic è sceso di nuovo in pista domenica 22 e nella distanza breve dei 110 metri ad ostacoli ha ottenuto il quinto posto in 14”58 dopo aver firmato il personal best in batteria con 14”38 .

La partecipazione della Collection Atletica Sambenedettese ai Campionati Italiani Allievi di Rieti è stata impreziosita grazie anche ai personal best ottenuti da Rebecca Dondoni sui 100 hs (15”38), Lara Maria Viola nel lancio del giavellotto (metri 35,33) e dal velocista Jacopo Spinozzi con 11”41 sui 100 metri.
Da segnalare inoltre l’eccellente esordio della squadra neofita della Collection Atletica Sambenedettese nella Categoria Master maschile che nel week end a Montecassiano ha ottenuto il secondo posto nella classifica dei Campionanti Regionali di Società, migliore risultato di sempre ottenuto da una squadra sambenedettese in questa speciale categoria.

Infine, sempre a Montecassiano, dominio assoluto degli atleti Collection nella categoria Ragazzi che, dopo aver vinto il prestigioso Trofeo”Roberto Criminesi” l’8 giugno scorso, hanno prevalso sugli avversari sia in campo maschile che femminile nell’ambito dei Campionati dei Cinque Cerchi. Tra le numerose vittorie ottenute dai giovani atleti, particolarmente significativi i risultati ottenuti da Emanuele Mancini sui 60 metri ad ostacoli con 9”78 e dalla poliedrica Emma Silvestri con 4,70 nel salto in lungo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 248 volte, 1 oggi)