SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per l’ottavo anno consecutivo torna il Maremoto Festival, la manifestazione dedicata alla musica e alle arti grafiche che si svolgerà dal 24 al 27 luglio nell’area ex galoppatoio zona porto a San Benedetto del Tronto.

Realizzato con il contributo del Comune di San Benedetto e organizzato dalla cooperativa “O.per.O”, il Maremoto Festival ospiterà concerti, dj set, proiezioni, mostre, mercatino dell’artigianato, stand di birra artigianale e di street food di qualità.

Quattro giornate ognuna con un tema differente che unirà con un filo conduttore artistico tutte le attività ospitate nell’area. Si partirà giovedì 24 luglio con “Maremoto Implacabile” organizzata in collaborazione con l’associazione “Implacabile – Giacomo Antonini”. Venerdì 25 luglio ci sarà il “Maremoto di Piombo” dedicato alla musica e alle suggestioni degli anni ‘70. La serata “Maremoto Migrante” di sabato 26 luglio vedrà l’atteso ritorno degli Almamegretta, che riproporrà i brani del loro capolavoro del 1995 “Sanacore” in versione dub. Infine la serata di domenica 27 luglio, che si svolgerà in concomitanza con i festeggiamenti della Festa della Madonna della Marina, sarà dedicata alla musica reggae, hip hop ed elettronica per ballare fino all’alba.

Particolare attenzione è stata dedicata alle arti visive, a partire dalla realizzazione del manifesto (l’illustrazione è del fumettista milanese Spugna), per arrivare alle proiezioni di documentari e lungometraggi inediti tutte le sere dalle 21.

Ricordiamo che tutti i concerti sono ad ingresso gratuito. Per informazioni sul festival: 334.8462642; www.maremotofestival.it; pagina Facebook: Maremoto Festival.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 312 volte, 1 oggi)