SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dalla mattinata del 27 giugno il volontario Massimiliano Galletti, dell’Unità Cinofila del Gruppo comunale di Protezione Civile di San Benedetto, insieme al suo cane, il labrador Byron, è stato comandato dalla Protezione Civile delle Marche a prestare servizio nella zona di Fiastra a disposizione degli inquirenti che stanno svolgendo le ricerche dello scomparso Pietro Sarchiè.

Dal 18 giugno non si hanno più tracce del commerciante di pesce e del suo furgoncino bianco con una striscia azzurra (targa CZ9888XZ). Si spera che l’Unità Cinofila possa dare un contributo importante e fondamentale per la ricerca.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.068 volte, 1 oggi)