SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Due giovani ventenni, residenti ad Ancona, alcune settimane fa si trovavano in un locale di San Benedetto del Tronto e avevano rubato un borsello approfittando della distrazione del proprietario. All’interno del portafoglio erano presenti contanti e una carta di credito con la quale si sono date a numerose spese. Tra gli acquisti un Samsung Galaxy S4 e un Nokia Lumia.

Alla fine le due ragazze hanno speso in compere circa 3 mila euro.  La vittima del furto, visto anche le spese folli, si è presentata dalle forze dell’ordine per fare denuncia. Gli agenti, dopo una serie d’indagini, sono riusciti a risalire alle autrici del furto e degli acquisti pazzi.

Nell’abitazione, ad Ancona, di una delle due ragazze è stato trovato uno dei due telefonini. Inevitabilmente sono scattate le denunce per entrambe le giovani.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.102 volte, 1 oggi)