SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Strade malridotte, sporcizia, illuminazione pubblica inesistente: cresce la protesta tra i residenti di Contrada San Giovanni, zona meridionale di San Benedetto. Tra le proposte avanzate ne spunta una provocatoria: chiedere l’annessione della contrada al Comune di Monteprandone dove le cose, a detta dei residenti, funzionerebbero. Servizio di Pier Paolo Flammini e Arianna Cameli.

Anche per Super J canale 603.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.232 volte, 1 oggi)