SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Eccolo il piano b. Tra il 18 e il 20 luglio San Benedetto ospiterà un evento nazionale della Coldiretti che si estenderà in tutta l’area interessata tradizionalmente dal mercato settimanale. “E’ chiaro che se si fosse svolta la versione notturna la rassegna sarebbe saltata – informa l’assessore alle Attività Produttive, Fabio Urbinati – volevamo offrire una chance ai nostri operatori, ma a questo punto ci sentiamo liberi di dare spazio ad altre manifestazioni”.

L’appuntamento della Coldiretti, organizzato sotto la supervisione della Regione Marche, era stato congelato nei giorni della trattativa con la Cidec. Il mercato by-night sarebbe dovuto partire il 4 luglio: per quattro venerdì avrebbe preso il via alle ore 17, per prolungarsi fino alla mezzanotte. Un modo per rivitalizzare il centro alla vigilia del weekend e sfuggire dall’afa delle ore più calde.

Un nulla di fatto condito da inevitabili polemiche e recriminazioni. “Da mesi avevo il sentore di una risposta negativa. Sarebbe stata un’opportunità, sono sicuro che nei prossimi anni cambieranno idea, soprattutto i commercianti più giovani”.

L’alternativa, tenuta temporaneamente nel cassetto, è stata quindi rispolverata e riesaminata. “Uno scenario escludeva l’altro. Ci allargheremo a Piazza Matteotti, vogliamo testare quella location e vedere che risposta otteniamo. Sarà una manifestazione qualificante, verranno esaltate le nostre bontà con oltre cento stand. Un’occasione che ci consentirà di ribadire la lotta alla contraffazione”.

Protagoniste saranno pure alcune aziende marchigiane. “Riceveranno dei riconoscimenti – aggiunge Urbinati – verranno valorizzate le eccellenze enogastronomiche italiane”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 475 volte, 1 oggi)