GROTTAMMARE – Non è passato ancora un giorno dallo scontro tra camion e auto che ha causato la morte di un quarantenne che l’A14 deve fare ancora i conti con un brutto episodio.

Nella mattinata del 21 giugno un ragazzo, residente a Porto San Giorgio, ha perso il controllo della sua moto, all’altezza di Grottammare, dopo aver urtato un’autovettura in coda. Forse non si era accorto del cantiere aperto per dei lavori e conseguentemente ha frenato di colpo. Dopo l’urto è andato a finire contro un altro mezzo.

Sul posto è giunta un’eliambulanza, oltre ai Vigili del Fuoco e il 118, che ha portato l’uomo al Torrette di Ancona in gravissime condizioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.548 volte, 1 oggi)