SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grande partecipazione ed interesse, venerdì 13 giugno, all’apertura della mostra “Dalla paranza al motore”, allestita nel Museo della Civiltà Marinara delle Marche, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di San Benedetto del Tronto e curata dal Servizio Cultura e dall’Archivio Storico comunale.

Si tratta dell’esposizione di modelli di barche pescherecce del medio Adriatico, resa possibile grazie alla disponibilità dell’architetto Riccardo Alocco di Fermo che con abile maestria ha riprodotto imbarcazioni realmente esistite.

Le paranze e i motopescherecci in mostra sono stati riprodotti in scala e sono il frutto dell’appassionata ricerca storica e stilistica che si riflette nella perfezione tecnica della realizzazione dei modelli nei quali, con cura e con stupefacente manualità, sono stati messi in risalto tutti i particolari, arredi interni inclusi. Altra peculiarità di questi modelli in mostra è che ogni singola barca è in grado di navigare.

La mostra “Dalla paranza al motore” resterà aperta fino al 14 settembre tutti i giorni dalle 18 alle 24 ad eccezione del lunedì (giorno di chiusura del polo museale). L’ingresso è libero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 236 volte, 1 oggi)