CUPRA MARITTIMA – Venerdì 13 giugno, presso il municipio di Piazza della libertà si è tenuto il consiglio pilota dei prossimi cinque anni di legislatura targata D’Annibali. L’incontro è iniziato con l’insediamento degli assessori e dei consiglieri, introdotti direttamente dal sindaco, specificandone le attribuzioni: Roberto Lucidi vicesindaco, assessore al bilancio e tasse, Luca Vagnoni assessore alle politiche giovanili, turismo, commercio, attività produttive, rapporti con le associazioni, consiglio comunale ragazzi, Anna Maia Cerolini assessore alla politiche sociali, culturali, pubblica istruzione, raccolta differenziata, Maddalena Marchetti assessore ai lavori pubblici e politiche comunitarie, Roberta Rossi consigliere con delega alle politiche ambientali, sanitarie, integrazione sociale, attività agricole e forestali, Alessandro Carosi consigliere con delega allo sport, alla manutenzione e gestione del patrimonio comunale, protezione civile, Giovanna Verdecchia consigliere con delega alle politiche scolastiche, ricreative, culturali, Mario Pulcini consigliere con delega alle politiche demaniali, valorizzazione beni culturali e parco archeologico.

Per quanto concerne la minoranza, dimissionari sono stati Giuseppe Torquati e Marino Mecozzi, al loro posto sono entrate rispettivamente, Paola Di Girolami e Cristiana Ciarrocchi, affiancate dagli altri due membri dell’opposizione, Alessio Piersimoni e Giovanni Amabili.

Il sindaco, dopo il giuramento ha esposto in breve, i punti cardine del programma di governo, per ogni settore specifico: “Seguiremo la linea perseguita nella passata amministrazione, distinta per trasparenza, equità e legalità. Questi sono i presupposti per costruire un nuovo percorso con una squadra rinnovata e rafforzata. Il nostro punto di forza sarà fondato sull’ascolto e sulla partecipazione dei cittadini, delle associazioni, dei comitati di quartiere, di chiunque agisca per il bene di Cupra”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte, 1 oggi)