SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In spiaggia ed in centro. La Fi.Fa Security inauguerà il prossimo 20 giugno la quarta edizione del progetto ‘Spiaggia Sicura’, a sostegno delle 67 concessioni balneari che hanno sottoscritto un contratto con l’azienda del servizio di sicurezza.

Adesioni in crescita, visto che l’anno scorso su 114 chalet risposero all’appello in 65, mentre due anni fa in 57. Il monitoraggio della costa si allungherà dalla mezzanotte alle sei. Due persone viaggeranno in quod sulla spiaggia, a cui si aggiungeranno altrettanti agenti in bicicletta sul lungomare.

Dal mare al quadrilatero della movida. Il perimetro dell’iniziativa ‘Pegaso’ avrà come confini Via Roma, Via Moretti, la Statale 16 e Viale Trieste.

“Non ricopriamo una funzione pubblica, tuttavia la nostra azione vale come deterrente e controllo”, spiega il titolare della Fi.Fa, Fabio D’Angelo. “Se sei di fronte ad un atto criminoso hai la facoltà di intervenire”.

Attualmente gli esercizi commerciali che hanno contattato la vigilanza privata sono una settantina. “Ma noi vorremmo estenderci pure alle famiglie, ci sono persone sole che meritano di sentirsi al sicuro”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.684 volte, 1 oggi)