SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con le note di “tanti auguri a te” e uno scrosciante applauso del numerosissimo pubblico (oltre 200 persone) presente al molo sud, ieri sera, mercoledì 11 giugno, il “Giacinto Cistola trio” ha reso omaggio alle diciotto primavere di “Scultura Viva”, il simposio di scultura e pittura murale in corso a San Benedetto del Tronto.

Complici il rumore delle onde che si infrangevano sui massi, il chiarore della luna, una piacevole brezza proveniente dal mare e le melodie magistralmente eseguite dal gruppo jazz composto da Giacinto Cistola alla chitarra, Pierpaolo Pica al contrabbasso e Dario Digiammartino alla batteria, le tre ore di concerto sono trascorse velocemente.

Tanti i sambenedettesi che non hanno voluto mancare l’appuntamento, ormai diventato fisso per la kermesse culturale. E tanti gli ospiti in vacanza sulla Riviera delle palme accorsi per l’occasione. Seduti sui massi anche gli artisti che in questi giorni stanno completando le loro opere lungo la passeggiata del molo sud: la coreana Ho-young Him, la californiana Dana O’Donnell, gli street artist spagnoli R.Trigueros (Mr.Chapu) e Antonio Segura Donat (Dulk), la pittrice sambenedettese Grazia Carminucci. Li attendono altre due giornate di lavoro con scalpelli, mole, frese, pennelli e vernici per completare le loro opere.

Sabato 14 giugno, alle 19, i nuovi lavori saranno presentati alla città durante la cerimonia di chiusura del simposio che si terrà al Museo d’Arte sul Mare (MAM) del molo sud. In caso di pioggia, la cerimonia si terrà alla Palazzina Azzurra dove è in corso la mostra delle opere degli artisti partecipanti al simposio (orario d’apertura 10/13 e 17/20).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 388 volte, 1 oggi)