SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ha telefonato ai capigruppo informandoli che non ci sarà, con la richiesta di non strumentalizzare la sua assenza. Il sindaco Gaspari diserterà il Consiglio Comunale di giovedì a causa di sopraggiunti impegni legati a Marche Endurance, l’evento che porterà nelle Marche, San Benedetto compresa, importanti esponenti degli Emirati Arabi Uniti per creare occasioni di sviluppo e crescita nel territorio.

Non è detto che l’assenza del primo cittadino copra l’intero consesso, anche se è data per improbabile la partecipazione alla discussione del rendiconto di Bilancio.

La defezione di Gaspari crea problemi a livello numerico alla maggioranza, che proprio per questo motivo dovrà mostrare compattezza.

Forza Italia e Udc non garantiranno il numero legale. “Non l’abbiamo mai fatto prima e non cominceremo adesso”, spiega l’azzurro Bruno Gabrielli, che mancherà dall’emiciclo per motivi personali. “Nessuno polemizzerà, comprendo e capisco la scelta del sindaco, tuttavia sa che una richiesta di sostegno in quel senso non avrebbe esito positivo”.

Da Domenico Pellei arriva invece un chiaro avvertimento: “Se i banchi vuoti saranno superiori a quello di Gaspari si tratterà di un fatto grave e rimarrò fuori dall’emiciclo. Al contrario, mi siederò tranquillamente al mio posto. Certo è – prosegue – che da parte del centrosinistra occorrerebbe più cautela ed umiltà. Ci si vanta in continuazione di essere saldi al comando. La verità è che se in assise mancasse un altro consigliere, magari per un raffreddore, l’amministrazione non potrebbe votare i punti”.

Oltre al Bilancio, si dovrà approvare il rinnovo della convenzione dello stadio. Su entrambe le questioni pende la scadenza del 30 giugno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 557 volte, 1 oggi)