SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 7 e domenica 8 giugno, al Centro Commerciale PortoGrande di San Benedetto del Tronto, si è svolta una manifestazione congiunta tra il Subbuteo Club Samb e il Subbuteo Club Ascoli (neo promosso in serie A) per permettere a tutti gli appassionati, soprattutto giovani, di conoscere più da vicino questo gioco.

Il Samb Club Subbuteo si affilierà alla Federazione Italiana Sport Calcio Tavolo e parteciperà, con la squadra maggiore, al campionato di serie D che inizia la prossima primavera. “Il Samb Club Subbuteo – a parlare è il responsabile Francesco Paolini – è ovviamente nato dalla passione di chi quel gioco l’ha vissuto negli anni Settanta, ma il nostro obiettivo al PortoGrande è stato quello di provare a coinvolgere i giovanissimi”.

La squadra rossoblù esordirà già a novembre in Coppa Italia proprio a San Benedetto, che ospiterà la manifestazione in quanto Centro Federale. “Puntiamo a formare squadre under 12 – prosegue Paolini – under 15 e under 19, oltre alla prima squadra. Poi, se il regolamento lo permette e se avremo giocatori a sufficienza, potremo anche costituire due “prime squadre”.

La Samb, probabilmente, sarà inserita nel girone centrale della serie D, con squadre come Grosseto, Perugia, Castiglion del Lago, Sassari: sale di categoria la prima classificata e c’è un play-off tra seconda e terza. “Siamo contenti – ha dichiarato il direttore del Centro Commerciale PortoGrande Luciano Sgolastra – che il Subbuteo Samb Club abbia mosso qui da noi i suoi…primi passi. Chissà poi che la collaborazione con l’Ascoli Subbuteo non sia il viatico per una rivalità più corretta e sportiva tra le tifoserie delle due città”.

Gli allenamenti del Samb Club Subbuteo si svolgono in un centro sportivo nei pressi della Chiesa di Cristo Re, per ogni ulteriore informazione in merito al club rossoblù si può contattare Francesco Paolini al numero 333.4571189.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 278 volte, 1 oggi)