CONTROGUERRA – Una lite tra stranieri sulla Bonifica del Tronto è culminata, nella notte tra martedi 3 e mercoledi 4 giugno, con un accoltellamento. La vittima dell’aggressione a mano armata è un rumeno, E.D.M di 26 anni, ferito da un fendente alla gamba sinistra al termine di una lite con quattro persone, tutte straniere. Il giovane è ora ricoverato al reparto di chirurgia dell’ospedale di Sant’Omero e le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni.

Secondo quanto riferito dal rumeno ai carabinieri, sarebbero state quattro persone, forse albanesi, ad avvicinarlo e, dopo un acceso diverbio, uno dei quattro avrebbe estratto un coltello e lo avrebbe colpito alla gamba sinistra per poi allontanarsi insieme agli altri tre uomini. Non si conoscono ancora i motivi della lite e il giovane rumeno sarà riascoltato a breve dai militari della Compagnia di Alba Adriatica ai quali spetta il compito di ricostruire questa vicenda, ancora avvolta nel mistero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 711 volte, 1 oggi)