TABELLINO DI GROTTAMMARE-SAN MARCO SERVIGLIANO 5-0 (1°T.3-0)
GROTTAMMARE: Conte, Velcani, Liberati, Andrea Cameli, Vagnoni, Pignotti, Olivieri, Malavolta, Cristian Alessandrini, Stefano Fiscaletti e De Panicis. A disposizione: Rivosecchi, Massi, Marcozzi, Orsolini, Cocci, Loguasto ed Ascani. Allenatore: Nicola Fiscaletti.
SAN MARCO SERVIGLIANO: Funari, Perini, Pipponzi, Vallasciani, Arriku, Orazi, Leonardo Antognozzi, Vitturini, Funari, Fagiani e Peretti. A disposizione: Anselmi, Andrea Mancini, Ciccioli, Diego Antognozzi, Morichetti e Nicolò Mancini. Allenatore: Massimo Di Stefano
Arbitro: Casola di Ascoli Piceno.
Reti: 8’e 16’Alessandrini, 29′ Olivieri, 53’Alessandrini ed 88’Malavolta

GROTTAMMARE-Uno striscione appeso allo Stadio ‘Pirani’ recitava: “Grotta 1899 go to final” ed i ragazzi di mister Nicola Fiscaletti hanno preso in parola i tifosi travolgendo il malcapitato San Marco Servigliano per 5-0 conquistando il pass per la finalissima regionale. La gara non è stata semplicissima soprattutto nei minuti iniziali quando gli ospiti hanno dato filo da torcere ai biancocelelesti ma poi ci ha pensato Cristian Alessandrini a mettere dalla parte giusta il match. Alla fine l’attaccante realizzerà 3 gol e favorirà anche la rete di Olivieri che ribadiva in rete un tiro risputato dalla traversa. Unico brivido è la traversa di Fagiani colpita sul 2-0 che avrebbe in qualche modo poter riaprire i giochi. L’ultima rete, in pieno recupero è firmata da Malavolta. Il Grottammare approda alla finalissima di domenica 8 giugno a Porto Recanati dove troverà il Senigallia calcio che ha eliminato il Gabicce Gradara ribaltando lo 0-2 esterno dell’andata con un 3-0 interno. Grottammare-Senigallia fu la scorsa stagione la finale Juniores Regionale e si imposero i biancocelesti 1-0.

Comprensibile la soddisfazione di mister Nicola Fiscaletti al termine della gara: “Il risultato mostra una gara facile ma loro all’inizio ci hanno creato qualche difficoltà colpendo una traversa sul 2-0 che poteva riaprire il match. Siamo partiti forse un pò timorosi con la paura di giocare e anche per la voglia di vincere poi dopo essere andati sopra di due reti non c’è stata più partita. Noi abbiamo fatto una grossa partita e ora ci andiamo a giocare questa finale. Appena abbiamo vinto il girone provinciale il nostro obiettivo era raggiungere il titolo regionale. Ora ce la giochiamo. Noi abbiamo delle individualità che possono fare la differenza e ci stanno dando una mano, Non conosco i prossimi avversari ma chiunque sarà a sfidarci ce la giocheremo”.

Cristian Alessandrini: “Era una partita molto difficile e noi lo sapevamo che dovevamo affrontarla nel modo giusto e puntare alla vittoria visto che giocavamo anche in casa. Ho segnato tre gol e sono contentissimo. Dopo i gol in Eccellenza ho voluto dare una mano ai miei parietà sperando di fare qualche rete in più della prima squadra e per fortuna ci sono riuscito. Ora abbiamo la finale e ce l’andiamo a giocare come abbiamo fatto oggi”.

Luigi Paoletti (Pres. Delegazione Prov.le Ascoli Piceno LND): “Ho voluto assistere alla gara e sono contento per il risultato perché la vittoria del Grottammare porta in alto il nome della Delegazione di Ascoli Piceno. E’ stata una bella gara e combattuta fino ad un certo punto perché una volta che il risultato è stato sbloccato, al Grottammare è andato tutto liscio anche perché ha dei giocatori validissimi come Alessandrini e Cameli che noi conoscevamo bene in quanto hanno fatto parte della nostra rappresentativa provinciale. Penso che sarò presente anche per la finalissima dell’8 giugno”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 331 volte, 1 oggi)