SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ancora un fatto di violenza in città. Nella notte tra il primo e il due giugno, in via Balilla è avvenuta una scazzottata tra alcune persone, nei pressi di una rivendita di Kebab. Una rissa degenerata nell’utilizzo anche di un coltello da parte di un contedente. Due ragazzi sono ricorsi alle cure mediche del Pronto Soccorso per delle ferite lievi.

Le forze dell’ordine hanno identificato i responsabili. Quattro ragazzi, tra i 26 e 28 anni, residenti a Grottammare e un 51enne di San Benedetto del Tronto (quest’ultimo avrebbe impugnato l’arma da taglio). Sono stati tutti deferiti alla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno per rissa aggravata e ubriachezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.592 volte, 1 oggi)