SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è svolta questa mattina, venerdì 30 maggio, nella sala Consiliare del Comune di San Benedetto del Tronto la cerimonia di consegna delle bandiere blu ai rappresentati delle associazioni di categoria del settore turistico e della bandiera verde “eco – schools” agli Istituti scolastici cittadini.

San Benedetto del Tronto ancora una volta è stata insignita della bandiera blu, l’ambito riconoscimento dalla Fee, Foundation for Environmental Education (Fondazione per l’Educazione Ambientale), organizzazione non governativa internazionale fondata nel 1981 con l’obiettivo di diffondere le buone pratiche ambientali, sede centrale in Danimarca, presenza in più di 60 Paesi nel mondo e con una sezione italiana attiva dal1987.

Come negli anni passati, le bandiere blu conquistate da San Benedetto sono due, una per la spiaggia e una per l’approdo turistico. Ma la città ha anche ottenuto il vessillo verde “eco – schools”, ovvero la certificazione per le scuole che promuovono la sostenibilità attraverso l’educazione ambientale e la gestione ecologica dell’edificio scolastico.

Oltre al sindaco Giovanni Gaspari e all’assessore all’ambiente Paolo Canducci, alla cerimonia erano presenti l’assessore regionale Paola Giorgi, il Comandante della Capitaneria di Porto Sergio Lo Presti, il presidente della Ciip spa Giacinto Alati, il presidente di Picenambente Catia Talamonti, il presidente del Circolo Nautico sambenedettese Rolando Rosetti, i rappresentanti delle associazioni di categoria del settore turistico e le docenti degli Isc cittadini.

Complimentandosi con la città per gli ottimi risultati in tema di qualità ambientale e accoglienza, l’assessore regionale Paola Giorgi ha ricordato l’appuntamento con “Marche in Blu”, Festa della Bandiera Blu organizzata dalla Regione Marche sabato 21 giugno in tutte le 17 località del litorale marchigiano a cui la Fee ha assegnato nel 2014 il vessillo di qualità.

Infine l’assessore Giorgi ha annunciato che nella mattinata di oggi la Giunta Regionale ha dato il via libera definitivo al piano del porto di San Benedetto del Tronto e che il prossimo impegno della Regione sarà quello di intercettare fondi ministeriali per farsì che, grazie alla stretta collaborazione con la Capitaneria di Porto, si possa valorizzare quest’area strategica per l’economia della città.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 207 volte, 1 oggi)