MONTEPRANDONE – Entro il 16 giugno scade, nel Comune di Monteprandone, solamente la prima rata dell’Imu e non anche quella della Tasi, che dovrà, invece, essere versata nella data da definirsi di settembre o ottobre. Le scadenze di pagamento Imu sono due: la prima rata, come detto, va versata entro il 16 giugno, il saldo entro il 16 dicembre.

Per il calcolo della rata in acconto si applicano le aliquote deliberate per l’anno 2013.

I pagamenti potranno fatti utilizzando il bollettino di c/c postale ovvero mediante il modello F24, quest’ultimo presso gli sportelli postali e bancari compreso l’internet banking.
Inoltre il Comune di Monteprandone consente di determinare l’importo tramite un calcolatore on-line che si trova sulla pagina principale del sito istituzionale www.comune.monteprandone.ap.it alla voce “Calcolo Imu”.

In questa sezione sarà possibile calcolare quanto dovuto in acconto, stampare il modello F24 e predisporre oltre che stampare la dichiarazione Imu.

Ulteriori informazioni sono disponibili sempre nel sito istituzione utilizzando il percorso Uffici del Comune – Tributi – Imu – Informativa Imu acconto 2014.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 599 volte, 1 oggi)