MARTINSICURO – Proseguono a Martinsicuro gli appuntamenti con la rassegna Spazio Visione. Giovedì 29 maggio alle 21 presso la biblioteca comunale è la volta di Officine Mattòli, principale Centro di Formazione Cinematografica del centro Italia (fatta eccezione per Roma). La serata sarà dedicata ai video di alcuni registi dell’Istituto, nato nel 2010 a Tolentino (Macerata): “Try and see” di Giacomo Pecci, (girato all’interno della comunità Ghanese di richiedenti asilo politico situata a Macerata), “Doppelgänger” di Simone Le Parisien Corallini (una donna confusa lotta contro i propri traumi e fantasmi che tornano puntualmente dal passato), “Liza”, di Giuseppe Imparato (il percorso di una donna sull’impossibilità di amare e di amarsi) “Sola andata” di Francesco Tosto (la storia di due fratelli agli antipodi e le loro scelte di vita), “Limoni” di Lorenzo Raponi e Damiano Giacomelli (cortometraggio surreale, ambientato in un manicomio dove si intersecano le vite di pazienti sulla scia poetica di Sylvia Plath).

L’attività formativa del Centro Officine Mattòli si basa su corsi annuali e masterclass organizzati in autonomia o in collaborazione con la fondazione Marche Cinema Multimedia, all’interno del progetto CineResidenze, e si avvale di docenti altamente qualificati.

Dal 2011 alla formazione si è aggiunta una fitta attività produttiva e collaborazioni nazionali, internazionali. Nel biennio 2013/2014 il Centro ha dato vita alle prime produzioni autonome.
Alla serata di giovedì, che è ad ingresso gratuito, saranno presenti anche i registi dei video. Spazio Visione è una rassegna organizzata dal Comune di Martinsicuro in collaborazione con l’associazione culturale Martinbook.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 259 volte, 1 oggi)