SAN BENEDETTO DEL TRONTO- La Sala Consiliare del Comune di San Benedetto, grazie al lavoro organizzativo dell’istituto buddista Soka Gakkai e all’Università della Pace, ospiterà dal 30 maggio all’8 giugno “Senzatomica. Trasformare lo spirito umano per un mondo libero dalle armi nucleari“, ovvero una mostra itinerante globale incentrata sulla bomba atomica, nell’ottica di una campagna di sensibilizzazione al disarmo nucleare.

Nonostante il 6 agosto del 1945 (data in cui Little Boy, la prima boma atomica della storia fu sganciata su Hiroshima) sia ormai una data lontana per noi, quello del disarmo nucleare non è un argomento privo influssi attuali visto che “nel mondo ci sono circa 17 mila testate nucleari e anche l’Italia nel suo piccolo, facendo parte della Nato, ne ospita nel suo territorio nazionale dalle 60 alle 70” ha spiegato Michele Sereni, referente per le relazioni esterne dell’isituto Soka Gakkai.

La mostra, che è stata già ospitata quest’anno dai comuni marchigiani di San’Elpidio a Mare e Tolentino, aprirà al pubblico venerdì 30 maggio e rimarrà fruibile gratuitamente tutti i giorni dalle 9 e 30 alle 18 e 30.

“Si tratta di un percorso fatto di immagini issate su dei pannelli di supporto che raccontano grazie al loro impatto visivo l’orribile potenza distruttiva dell’atomica, a questo si aggiunge anche il supporto video, con una saletta dedicata, che riporterà le testimonianze dirette degli Hibakusha, ovvero i sopravvissuti al bombardamento del 1945″ ha spiegato invece Cinzia Casella dell’istituto Soka Gakkai che ha poi proseguito spiegando che l’evento “non si limiterà alla sola esposizione fotografica ma prevede anche una serie di altri eventi come quello del primo giugno, quando in piazzetta Pazienza verrà realizzato un murale a tema su un pannello di 10 metri”.

Si ricorda infine che per tutta la durata della mostra fotografica in sala consiliare sarà presente un banchetto per la raccolta di firme a sostegno della messa al bando delle armi nucleari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 291 volte, 1 oggi)