SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Questa non è una campagna elettorale per le europee, ma quasi un referendum sul governo Renzi. È una campagna elettorale impropria, solo noi stiamo mettendo l’Europa al centro della discussione”: il segretario provinciale di Sel Giorgio Mancini alla vigilia dell’apertura dei seggi fa il punto della situazione insieme alla candidata dell’Altra Europa per Tsipras Nazzarena Agostini, sindaco di Appignano.

Il dibattito completamente polarizzato sullo scontro continuo tra Grillo e Renzi non lascia molto spazio agli altri schieramenti che si giocano un posto in Europa. Sarà una lotta sul confine del lo sbarramento, quel 4 percento che bisogna superare per eleggere eurodeputati. “Pensare che tutto sia una lotta tra Grillo e Renzi – dice la Agostini – è irresponsabile, i cittadini sono quasi costretti a guardare il dito piuttosto che la luna. Bisogna far capire che, in realtà, le politiche europee non sono affatto lontane da quello che la gente vive ogni giorno. Bisogna fare attenzione a questo voto, il rischio è che vincano i nazionalismi”.

E ancora: “Non bisogna perdere l’orizzonte di senso in base al quale l’Europa è nata. Noi ci andremo per combattere la logica dell’austerità, che ha prodotto l’obbligo del pareggio di bilancio in Costituzione e il fiscal compact”.

“Bisogna fare attenzione – spiega ancora Nazzarena Agostini – chi vota la Lega, vota chi ha firmato tutti i provvedimenti di austerity degli ultimi anni. Chi vota il Movimento Cinque Stelle, appoggia una compagine che non ha corrispondenze in Europa e non conterà nulla. Chi vota il Pd, comunque vota per le large intese. Chi sceglie Forza Italia sceglie il Ppe, che ha ideato e portato avanti tutte le politiche di austerity”.

La conclusione: “Se non staremo attenti e continuiamo a guardare l’Europa con superficialità, le cose prenderanno una brutta piega. L’Europa e gli Stati Uniti vogliono firmare un trattato transatlantico di natura esclusivamente economica, con al centro il capitale e non il cittadino. Noi siamo per una crescita solidale, basta subire scelte sbagliate”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 692 volte, 1 oggi)