SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riceviamo e pubblichiamo un importante comunicato di NoiSamb.

L’incidenza della Morte Cardiaca improvvisa può essere diminuita con la tempestiva attivazione della Catena della Sopravvivenza. Troppo spesso in ambito sportivo si è assistito alla morte di giovani campioni, deceduti a causa di un soccorso tardivo o addirittura mai effettato.
Per diminuire il ritardo evitabile dei soccorsi, l’Associazione Scientifica HSF ed il Settore Giovanile della Sambenedettese hanno attivato il progetto la “Scossa Rosso Blu”. Il 24 Maggio, all’interno dello stadio Riviera delle Palme di di San Benedetto del Tronto, i giovani atleti del settore giovanile della Sambenedettese, nell’ambito di una manifestazione pubblica, e alla presenza delle proprie famiglie, acquisiranno e saranno abilitati all’esecuzione delle tecniche di rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione precoce.
Invitiamo tutti a partecipare, l’importanza dell’iniziativa merita il maggior coinvolgimento possibile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 709 volte, 1 oggi)