CUPRA MARITTIMA – La squadra mobile di Ascoli Piceno ha compiuto, nella mattinata del 21 maggio un raid contro il traffico internazionale di stupefacenti che ha coinvolto anche il nostro territorio.

È stato arrestato A. F., nigeriano di 32 anni, residente a Cupra Marittima. Uno spacciatore incaricato dall’organizzazione criminale, smascherata dalle forze dell’ordine, di smistare le sostanze stupefacenti nel Piceno. In particolare cocaina proveniente da Camerun, Uganda, Burundi e Togo.

L’operazione, chiamata Turn Over, ha coinvolto altre regioni italiane e ha comportato l’arresto di vari corrieri. Il Tribunale di Perugia, in merito a questa faccenda, ha emesso 37 ordinanze di custodia cautelare e inserito nel registro degli indagati 51 persone.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 479 volte, 1 oggi)