ANCONA – Il 20 maggio è stato compiuto un controllo sulle lesioni celebrali di Stefano Angelini, in seguito al grave trauma cranico riportato nell’incidente del 17 maggio, dal personale medico dell’ospedale Torrette di Ancona. Non sono stati riportati risultati diversi da quelli effettuati in precedenza. Il centauro resta in coma farmacologico e le sue condizioni sono state giudicate stazionarie. La prognosi rimane riservata.

Il ragazzo, ogni giorno, è visitato anche da tanti amici che da Monteprandone e San Benedetto vogliono dimostrargli vicinanza. La speranza di tutti è che Stefano vinca la sua battaglia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.407 volte, 1 oggi)