SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella mattinata del 17 maggio, sarà riaperta al traffico via Pasubio, il nome che prende nella zona Agraria la statale 16 Adriatica. Sono, infatti, terminati i lavori di spostamento del passaggio a livello sulla linea ferroviaria Ascoli Porto d’Ascoli dal tracciato originario della strada all’adiacente by pass, appositamente realizzato per garantire la viabilità durante l’avvio dei lavori di realizzazione del sottopassaggio ferroviario.

Nonostante il maltempo che ha comportato, tra le altre cose, lo slittamento dell’avvio dell’operazione dal 3 al 5 maggio scorso, i tecnici delle tante ditte che hanno lavorato in questi giorni hanno portato a termine l’operazione con precisione e celerità. Per fare un esempio della complessità dell’intervento, è stato necessario spostare e testare il sistema PAI che presiede alla sicurezza rilevando la presenza di oggetti o persone sulla ferrovia a sbarre abbassate: solo quest’operazione è costata oltre 150 mila euro.

Già nella mattinata del 16 maggio si è potuta testare la funzionalità del passaggio a livello nella nuova posizione al momento del transito dei convogli ferroviari. Dal 17, dunque, riprenderà regolarmente il traffico lungo la statale Adriatica mentre accanto al nuovo tracciato potranno avere inizio, da parte delle maestranze dell’Associazione Temporanea di Imprese che si è aggiudicata l’appalto, le operazioni che porteranno alla realizzazione del tanto atteso sottopassaggio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.532 volte, 1 oggi)